La campagna di Progetto Itaca premiata dal Moige

Lo spot “Film muto” è stato patrocinato dalla Fondazione Pubblicità Progresso

Pubblicazione: 24 giugno 2013 17:47
Ultima modifica: 17 febbraio 2017 15:52
Argomento: News

MILANO - Lo spot “Film muto” di Progetto Itaca è stato premiato dal Moige – Movimento Italiano Genitori per la stagione televisiva 2012-2013. Come ogni anno, l’Osservatorio Media del Moige, dopo un attento monitoraggio del palinsesto televisivo, ha lavorato alla redazione della [guid]a Critica all'offerta televisiva italiana, offrendo una valutazione qualitativa dei più importanti programmi andati in onda in fascia protetta (quiz, talk show, fiction, tv movies, miniserie, serie, cartoni animati, pubblicità ecc.). Le valutazioni tengono conto anche delle numerose segnalazioni che giungono mensilmente all'Osservatorio Media del Moige direttamente dai genitori.

La campagna è patrocinata dalla Fondazione Pubblicità Progresso.

A tal proposito Juliana Rosental, Vice Presidente di Progetto Itaca Onlus, ha ritirato il premio durante l’evento di presentazione del volume “Un Anno di Zapping 2012-2013”, tenutosi a Roma lunedì 17 giugno, presso la sala del Mappamondo-Camera dei Deputati.

Lo spot è stato premiato con una scultura, "la conchiglia del Moige", realizzata dall’artista Oliviero Rainaldi.

Film Muto è il nuovo spot tv di Progetto Itaca realizzato gratuitamente da Young & Rubicam Group e Filmmaster Productions con la regia di Marco Gentile, attore protagonista Thomas Trabacchi.

Lo spot è ambientato tra la fine degli anni ’20 e l’inizio degli anni ’30; l’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica e invitare tutti coloro che hanno esperienza diretta o indiretta di disturbo psichico a parlare del proprio disagio con le persone e le strutture competenti.Parlare è il primo passo verso un percorso di consapevolezza, non a caso il claim recita “Parlare è il primo passo per stare meglio” .

Film Muto vuole far sapere a tutti coloro che soffrono o hanno un famigliare malato, che ci si può rivolgere gratuitamente alla Linea d’Ascolto di Progetto Itaca al numero verde 800 274 274, e parlare con i volontari dell’Associazione formati appositamente per dare conforto e informazioni.