AL VIA LA CAMPAGNA 2012 A FAVORE DELLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

Pubblicità Progresso torna ancora una volta sul tema del dono, a quarant'anni dalla celebre campagna per la donazione del sangue. [...]

Pubblicazione: 22 giugno 2012 10:00
Argomento: Comunicati stampa

Pubblicità Progresso torna ancora una volta sul tema del dono, a quarant'anni dalla celebre campagna per la donazione del sangue.

Martedì 26 giugno alle ore 11,00 presso la “Sala Curci” di Villa Malta, in Via di Porta Pinciana 1 (Metro A “Spagna”, di fronte all’Hotel Eden, dotata di parcheggio privato e accanto al parcheggio Ludovisi) avrà luogo la presentazione della campagna 2012 promossa dalla Fondazione Pubblicità Progresso sul tema della donazione organi. La campagna non mira solo a sensibilizzare soprattutto la popolazione giovane riguardo ad un problema delicato e poco noto, ma si propone un assai ambizioso obiettivo di crescita del numero dei donatori. Interverranno il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, il Presidente della Commissione Sanità del Senato Antonio Tomassini, il Presidente di Pubblicità Progresso, Alberto Contri, assieme ad Antonio Gasbarrini, Presidente della Fondazione Italiana Ricerca in Epatologia (FIRE), ad Alessandro Nanni Costa, Direttore del Centro Nazionale Trapianti e a Vincenzo Passarelli, Presidente dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule (AIDO) che hanno costituito il Comitato Scientifico. Modera la giornalista Livia Azzariti .Concepita in un momento di grandi cambiamenti nel mondo dei media, la campagna – del tutto cross-mediale e interattiva – si propone di costituire un nuovo modello di riferimento per la comunicazione sociale (e non solo.). Per progettarla è stato costituito un supergruppo di creativi e professionisti esperti di ogni tecnica di comunicazione, tradizionale e innovativa, coordinati dal presidente di Pubblicità Progresso Alberto Contri. Mezzi classici e nuovi, social network e attività virali convivono su orbite coordinate che fanno perno su un articolato portale appositamente progettato. Ci sarà anche un impiego assai originale di diverse decine di testimonial. Queste e altre novità verranno illustrate in dettaglio in sede di conferenza stampa.Pubblicità Progresso si è sempre occupata del dono: la sua stessa esistenza è il frutto del dono che la comunità dei comunicatori fa al paese con le campagne sociali e le attività di formazione in questo settore. Nel 71 la prima campagna fu fatta proprio per stimolare la donazione del sangue. Recentemente una delle conferenze internazionali di Pubblicità Progresso ha messo a tema il dono; in quell’occasione si è realizzata anche una mostra che sta tuttora circolando in Italia. La nuova campagna per la donazione degli organi costituirà certamente un “benchmark” per la comunicazione sociale e non solo. Tutti i media, sia tradizionali che innovativi saranno coinvolti in un progetto articolato e interattivo che si propone l’ambizioso traguardo di far aumentare significativamente il numero dei donatori. Si comprende la complessità del progetto anche dal fatto che la Fondazione Pubblicità Progresso ha costituito per l’occasione un supergruppo di creativi, professionisti e società di produzione e post-produzione, coinvolgendo complessivamente oltre 40 persone.Attiva dal 1971 (prima come Associazione e poi, dal 2005, come Fondazione), “Pubblicità Progresso” è entrata nel vocabolario quotidiano degli italiani, diventando sinonimo di “pubblicità sociale”. Con la sua attività e grazie al contributo di chi ne fa parte (utenti, organizzazioni professionali, imprese e organizzazioni di mezzi, interassociazioni), Pubblicità Progresso ha promosso e promuove l’impiego della comunicazione sociale di qualità tra gli strumenti operativi di enti, istituzioni, pubblica amministrazione e organizzazioni non profit. Ha dimostrato concretamente l’utilità di un intervento più professionale nel campo della comunicazione sociale. Ha contribuito a valorizzare la pubblicità italiana e i suoi operatori. In virtù di tutto questo la Fondazione Pubblicità Progresso è oggi una delle espressioni più alte e rappresentative delle organizzazioni del mondo della comunicazione e dei professionisti che ne fanno parte. Molto avanti sul fronte della speculazione scientifica, la Fondazione organizza frequentemente seminari di formazione alla comunicazione sociale, mostre itineranti, il più qualificato archivio on-line del mondo, conferenze internazionali sulla comunicazione sociale, network di docenti universitari per la costruzione di laboratori di sperimentazione.

RSVP Ufficio stampa Pubblicità Progresso Alessandro Pavanati, tel. 347.1265589, email pavanati@dellasilva.com, Edoardo Caprino, tel. 339.5933457, email caprino@dellasilva.com.

P.S. Si ringrazia l’Eco della Stampa per la preziosa collaborazione.