Discovery Italia nuovo socio della Fondazione Pubblicità Progresso

Il dinamismo mostrato da quello che è diventato il terzo polo televisivo italiano si rivelerà positivo anche per la comunicazione sociale.

Pubblicazione: 4 febbraio 2015 18:30
Ultima modifica: 17 febbraio 2017 15:52
Argomento: Comunicati stampa
Discovery

Milano, 4 febbraio 2015 – La Fondazione Pubblicità Progresso allarga il proprio numero di soci con l’ingresso di Discovery Italia, terzo editore italiano per share, presente in Italia su tutte le piattaforme con un portfolio di 14 canali.

“Siamo davvero lieti di annunciare l'ingresso nella compagine dei soci promotori della Fondazione Pubblicità Progresso di Discovery Italia”, dichiara Alberto Contri, Presidente di Pubblicità Progresso. “Siamo convinti – aggiunge – che il dinamismo mostrato da quello che è diventato il terzo polo televisivo italiano si rivelerà positivo anche per la comunicazione sociale. Non è poi irrilevante che una impresa gestita e animata quasi completamente da donne entri in Pubblicità Progresso in tempo per diffondere e sostenere le attività del secondo anno di "Puntosudite", la campagna crossmediale a favore della parità di genere”.

“Siamo onorati di entrare a far parte di Pubblicità Progresso”, ha dichiarato Alessandro Araimo, Chief Operating Officer Discovery Southern Europe. “In Discovery Italia l’attenzione nei confronti dei temi sociali è da sempre parte integrante della cultura aziendale, sostenuta e animata da una particolare sensibilità del nostro gruppo a livello mondiale. Il nostro ingresso in uno dei soggetti maggiormente attivi nel sociale, rappresenta un’occasione per rafforzare il nostro impegno nel dare visibilità a tematiche, come la diversità, utili a sensibilizzare l’opinione pubblica”.

******************************************Attiva dal 1971 (prima come Associazione e poi, dal 2005, come Fondazione), “Pubblicità Progresso” è entrata nel vocabolario quotidiano degli italiani, diventando sinonimo di “pubblicità sociale”. Con la sua attività e grazie al contributo di chi ne fa parte (organizzazioni utenti: UPA - organizzazioni professionali: ASSIRM, ASSOCOM, UNICOM – imprese e organizzazioni di mezzi: AAPI, FIEG, Facebook Italia, Google Italy, PUBLITALIA ’80, RAI, RTV San Marino, Sky Italia – interassociazioni: IAP), Pubblicità Progresso ha promosso e promuove l’impiego della comunicazione sociale di qualità tra gli strumenti operativi di enti, istituzioni, pubblica amministrazione e organizzazioni non profit. Ha dimostrato concretamente l’utilità di un intervento più professionale nel campo della comunicazione sociale. Ha contribuito a valorizzare la pubblicità italiana e i suoi operatori. In virtù di tutto questo la Fondazione Pubblicità Progresso è oggi una delle espressioni più alte e rappresentative delle organizzazioni del mondo della comunicazione e dei professionisti che ne fanno parte.

In Italia, Discovery è presente dal 1997 ed oggi è il terzo editore televisivo italiano per share complessiva (6%) con un portfolio di 13 canali distribuiti su diverse piattaforme: digitale terrestre free (Real Time, DMAX, Giallo, Focus, e i canali per bambini K2 e Frisbee); SKY (Discovery Channel/+1 e in HD, Discovery Science, Discovery Travel&Living, Animal Planet, Real Time/+1 e in HD, DMAX/+1, Giallo, Focus, K2, Frisbee, Eurosport ed Eurosport 2), Mediaset Premium (Discovery World, Eurosport ed Eurosport 2) e TivùSat (Real Time, DMAX). Grazie al coraggio di osare, al desiderio di ricercare e produrre contenuti innovativi, Discovery Italia sta attivamente contribuendo allo sviluppo di una nuova cultura televisiva nel nostro Paese, scardinando gli stereotipi e creando un ecosistema unico e sinergico con canali che sono veri e propri love brand per gli spettatori e un benchmark di eccellenza e innovazione nel mercato dei media.

Ufficio Stampa Pubblicità ProgressoDELLA SILVA COMMUNICATION CONSULTINGwww.dellasilva.com | Tel. +39 02 36.63.24.50 | info@dellasilva.comvia Camillo Finocchiaro Aprile 5, 20124 Milano